2022

Cavalier Genève Black Series II Robusto

Cavalier Genève Black Series II Robusto
Honduras

Honduras

MEDIUM BODY

Intensità MEDIUM

Costo medio

Costo medio**

**medio: da 7 a 10€

Ring Gauge 50

RING GAUGE 50

Complessità Medio Alta

Complessità Medio Alta

Fumata di Media durata

Fumata di Media durata*

*media: 60 - 90 min

Lunghezza

  • 5″ / 127 mm

Anatomia

Fascia San Andreas (Messico)
Sottofascia Habano (Nicaragua)
Ripieno Habano (Nicaragua)

 

W B F

Valutazione

MOLTO BUONO

MOLTO BUONO

La fumata

La Cavalier Genève Cigars è stata fondata da Sebastien Decoppet, un appassionato di sigari svizzero che a 22 anni da Ginevra si è trasferito in Centro America fermandosi a Danli, in Honduras, dove ha avuto modo di conosce Adin Perez e Nestor Plasencia che lo hanno accolto e gli hanno insegnato l’arte della produzione dei sigari premium.

Grazie all’opera dell’artista honduregno David Rojas che ha realizzato il disegno del cavaliere diventato poi il logo dell’azienda ed all’intuizione di Eylin Decoppet che ha creato l’iconico diamante d’oro che li contraddistingue, nel 2015 nasce la Cavalier Genève Cigars.

Alla prima linea, la White Series, presto si affianca la Black Series nata per offrire un’esperienza maduro “vecchia scuola”, con un profilo ricco e complesso ma dalla forza controllata. E siamo all’oggetto di questa recensione, Cavalier Genève Black Series II Robusto, un box pressed da 5 pollici con un ring di 50 con una foglia di fascia San Andreas messicana di un maduro intenso con note rosse che ricopre una sottofascia ed un ripieno nicaraguensi.

La sottile fascetta nera con cavallo e cavaliere è applicata con attenzione senza coprire il “diamante” dorato (si tratta di vera foglia oro 24kt) che identifica tutti i sigari prodotti dall’azienda. La fascia è ruvida al tatto in netto contrasto con la foglia d’oro credo volutamente per dare maggior risalto ancora alla particolarità di questo sigaro.

Al piede emergono pelle e legno duro con una nota dolce che ricorda il miele. Dopo aver tagliato la testa e dato le prime boccate a crudo percepisco anche della cannella. Scaldiamo il piede e facciamo puff.

La fumata inizia in modo intrigante con copiose volute di fumo dolce e amaro, quasi al caramello che emerge subito lasciando sullo sfondo la pelle ed il legno presto affiancati dalla cannella e noci con inserti più delicati e floreali che si trasformano preso in note più cremose ed al contempo pepate mentre si inserisce un gusto leggermente acidulo che fa aumentare la salivazione ma senza risultare invadente. Sul finale torna nuovamente in primo piano la dolcezza su cui si giocano cacao, spezie e miele ed un fondo legnoso ed affumicato.

Il corpo e la forza rimangono medi per tutta la fumata che procede senza grandi problemi fondendo nel finale la foglia d’oro che si lega alla cenere con un bell’effetto scenografico.

ALTRI SIGARI DI

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pin It on Pinterest

Share This