2019

Balmoral Añejo XO Gordito

Balmoral-XO-Gordito
Balmoral Añejo XO Gordito
Rep-Dominicana

Rep. Dominicana

MEDIUM-FULL body

Intensità MEDIUM-FULL

Costo medio

Costo medio**

**medio: da 7 a 10€

Ring Gauge 58

RING GAUGE 58

Complessità Medio Alta

Complessità Medio Alta

Fumata di breve durata

Fumata di breve durata*

*breve: meno di 60 min

Lunghezza

  • 4″ / 101 mm

Anatomia

Fascia Sungrown Arapiraca Brasile
Sottofascia Olor Rep. Dominicana
Ripieno Rep. Dominicana, Nicaragua, Brasile

 

Valutazione

ECCELLENTE

Eccellente

La fumata

Come scrissi in occasione della recensione del Balmoral Añejo XO Petit Robusto, dietro questo marchio un po’ bistrattato in Italia vi è la Royal Agio Cigars ovvero un colosso produttivo che smuove numeri ai limiti della umana comprensione.

Stiamo parlando di un’azienda con più di 110 anni di storia alle spalle, una manifattura nella repubblica dominicana a San Pedro de Macorís e una produzione di circa 750 milioni di sigari. Stikazzi aggiungo io!

 

Puff-O-Rama

Le note intensissime del piede di questo tronchetto della felicità come stallatico, terra, pelle e opulento cacao si tramutano immediatamente in note sensoriali una volta acceso. Come i botti di capodanno.

Una struttura maschia, grassa, opulenta e terrosa bombarda immediatamente i miei sensi con aggiunta di esotiche spezie e sferzate pepate al naso.

Del resto il formato si presta, anzi è nato proprio per questo genere di approccio senza mezze misure, tutto subito e a tutto gas. Inoltre tiraggio e combustione perfetta enfatizzano questa sua resa ed ogni boccata genera tonnellate di denso fumo grigiastro.

La sua aromaticità è davvero di alto livello, al naso arrivano costantemente effluvi speziati, tostati e di pelle mentre sul palato rimane una piacevole sensazione grassa e dolciastra.

Una parola si materializza nella mia mente: minchia! E una riflessione arriva subito dopo: di certo non gli mancano gli attributi e la tonicità di corpo.

Aggiunge quasi subito note di crème brûlée e caramello formando una texture strutturata, amalgamata e piacevolissima. Possiede anche una discreta componente minerale ma è il gioco complessivo, non quello delle singole parti a fare la differenza.

Nel filone che strizza l’occhio al concetto “Nub” è uno dei sigari che mi sta impressionando di più e detto da uno che non li ama aggiunge ancora più valore all’affermazione.

L’adrenalinica espressività di questo Balmoral Añejo XO Gordito continua come non ci fosse un domani, emettendo tonnellate di fumo tanto da sembrare un diffusore di essenze. Ma cosa hanno usato al posto del tabacco?

La componente tostata comincia ad emergere assieme a una decisa componente dolciastra in sottofondo, con a contorno uno zic di agrumi. Compare perfino un effetto balsamico mentre sulle labbra rimane una lieve e piacevole sensazione salata.

Miseriaccia è buono davvero buono.

Avvolgente e vellutato perfino nel suo finale, ancora più intenso e maschio dove le spezie predominano incontrastate. Con un tonfo sordo cade mezzo chilo di cenere, ma ormai sono alla fine di questo eccellente Gordito che fatico a tenere tra le dita.

Sia che amiate o odiate questo formato il Balmoral Añejo XO Gordito merita indubbiamente una prova sul campo…

ALTRI SIGARI DI

Pin It on Pinterest

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi