2016

AVO Syncro Nicaragua Robusto

avo-syncro-nicaragua-robusto
Rep-Dominicana

Rep. Dominicana

MEDIUM BODY

Intensità MEDIUM

Costo medio

Costo medio**

**medio: da 7 a 10€

Ring Gauge 50

RING GAUGE 50

Complessità Media

Complessità Media

Fumata di Media durata

Fumata di Media durata*

*media: 60 - 90 min

Lunghezza

  • 5″ / 127 mm

Anatomia

Fascia Ecuador Connecticut
Sottofascia Rep. Dominicana
Ripieno Nicaragua (Ometepe), Peru, Rep. Dominicana (Piloto, San Vicente Mejorado e Hybrid Olor/Piloto)

 

Valutazione

MOLTO BUONO

MOLTO BUONO

La fumata

Gli Avo Syncro Nicaragua sono una delle recenti linee post rimodernamento del brand. Nuovo packaging, nuovi colori e nuova operazione di marketing per enfatizzare sia la foggia box-pressed sia l’aggiunta di tabacco Nicaraguense nel blend.

Avete capito bene, operazione di marketing visto che le caratteristiche uniche tanto pubblicizzate, uniche non lo sono poi tanto. Non sono i primi box-pressed del brand e non sono nemmeno i primi ad adottare tabacco dal Nicaragua, ma indubbiamente hanno il primato di essere la prima linea a produzione regolare dotata di entrambe le peculiarità.

Fino a qui siamo tutti d’accordo. Peccato che ai miei occhi la ben marcata scritta “Nicaragua”, che campeggia sulla fascetta, strida un poco con la composizione del blend visto che una sola foglia ha questa provenienza.

Allora perchè non scrivere Peru?

Mah, indubbiamente Nicaragua fa più fico e probabilmente fa vendere anche di più.

Secondo il comunicato stampa Syncro è un termine musicale che in questo particolare caso sta ad indicare la sincronizzazione fra il tabacco Nicaragua e quello Dominicano. Insomma la perfetta fusione fra un’esperienza di fumata Nicaraguense ed una Dominicana. Sigh, e gli altri tabacchi dove li mettiamo? Boh.

Basta pippe di marketing, mica le fumo, ora è tempo di accenderlo e provarlo. Questo semplice gesto mi proietta in un tripudio aromatico di fiori di campo che continuo a percepire nelle prime boccate,  in retroinalazione, assieme a pepe gentile e a una dolcezza fruttata.

In bocca la carezza dolce permane ed è un mix fra marshmellows e le ciliegie, risultando di fatto la dominante principale della fumata.
Arrivano le spezie, la nocciola, il tè e il miele immersi in una morbidezza avvolgente, in un crescendo di cremosità e di stimolazione pepata. Davvero piacevole il mix che si crea, come piacevole del resto è la lunga permanenza dei sapori al palato e davvero diverso dagli altri blend della Avo da me provati.

Alla goduria di prima si aggiunge ora del cioccolato. Spettacolo.

Avvicinandomi alla parte centrale della fumata il pepe si attenua decisamente e sulla dolcezza dominante si installano note di caffè e chiodi di garofano. Si rivela discretamente complesso e una gioia da fumare grazie anche ad un’intensità di corpo di livello medio che non impegna mai troppo.

Poi accade una cosa strana, aromi e sapori smettono di enfatizzarsi, divengono più sottili, più evanescenti. Tristezza!
Perfino la lunga permanenza al palato cede il passo accorciandosi. Se è uno scherzo, che il colpevole si faccia avanti e chieda perdono perchè così non mi diverto affatto.

Mi guardo intorno per vedere se qualcuno mi sta aspirando il fumo da sotto il naso, non si sa mai…

Alla stessa velocità con cui è arrivata, questa impasse se ne va. Tornano prepotenti le spezie e fortunatamente anche la cremosa dolcezza al cioccolato, con punte di nocciola, caffè e malto anzi direi ovomaltina.

Non torna però così espressivo come agli inizi, ha innestato una velocità di crociera a cui si attiene placidamente strafottendosene del fumatore. Piacevolissimo per la verità, ma la carne al fuoco non è moltissima e la fame è invece tanta.

Nel finale il pepe si risveglia, ritorna perfino l’intensità espressiva tanto agognata ma tutto è impastato, poco armonizzato, leggermente scomposto su un sottofondo mielato e speziato. Avverto anche il sopraggiungere di una cremosità caffeinica, ma alla fine questo finale di fumata più che syncro lo definirei asyncro.

Chiude su ovomaltina e caffè nemmeno troppo entusiasmanti ed è un vero peccato perchè agli inizi questo sigaro era veramente straordinario. O forse erano le mie aspettative ad essere troppo alte.

ALTRI SIGARI DI

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pin It on Pinterest

Share This

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi