by Herman Cigar

CAIN F 550Questo è il secondo esemplare di CAIN F550 che accendo e quindi ho qualche elemento in più per giudicare; non mi fermo mai al primo fumato per promuovere o per stroncare un sigaro, a meno che non sia eccessivamente cattivo e senza possibilità alcune di avere una seconda chance!
L’ F550 fa parte di una famiglia di tre esemplari, ma al momento in Italia oltre a questo è importato il Torpedo F654, mentre il Toro F660 non lo troviamo in Italia.

Al tatto il sigaro è certamente bello, la capa è dura e setosa. L’olfatto, prima dell’accensione, è deliziato da aromi pepati.
Accendo e dopo qualche puff di assestamento, che lasciano sulle labbra un sapore tendente al dolce leggermente agrumato, il sigaro si imposta sul suo binario e lo seguirà quasi ininterrottamente fino alla fine, un binario di cioccolato misto caffè e qualche lieve nota legnosa quasi impercettibile.
L’aroma così mixato è gradevolissimo, supportato anche dalla corposità dei puff, talmente corposi che a tratti ho avuto la sensazione di voler mordere il sigaro.
Se volessi trovare una nota negativa, che lo può essere per alcuni come il sottoscritto, e per altri invece un punto di forza, è la sua linearità dall’inizio alla fine con una evoluzione quasi assente.
Lo ricomprerò? Sicuramente sì, anche se di difficile reperibilità.

Scheda Tecnica

Origine: Nicaragua

Produttore: Studio Tobac – branca della Famiglia Oliva

Formato: Toro – 50 RG x 5,75″

Fascia: Nicaragua

Sottofascia: Nicaragua

Ripieno: Ligero Estelì, Condega e Jalapa valley

Costo: 8,50€

VALUTAZIONE – ECCELLENTE

SIGARO ECCELLENTE

Pin It on Pinterest