Padilla Cigars

Padilla Cigars

Posted On 13/01/2021

Molti di voi appassionati fumatori di sigari conosceranno il brand Padilla o ne avranno in un modo o nell’altro sentito parlare. Ma siete sicuri di conoscere davvero la sua storia? Rimedio io.

Dietro il brand Padilla vi è Ernesto Padilla, Cubano classe 1972 (Havana, Cuba), artista, graphic designer e produttore di sigari. Ernesto è figlio di Heberto Juan Padilla, poeta e scrittore Cubano, e di Belkis Cuza Malé sempre artista e poetessa. Heberto Padilla cadde in disgrazia con il governo di Fidel Castro al momento della nascita di Ernesto e la famiglia visse agli arresti domiciliari in un appartamento nel quartiere Marianao dell’Avana.

Ernesto Padilla
Ernesto Padilla

Finalmente nel 1979 Padilla e sua madre riuscirono a lasciare Cuba per gli Stati Uniti ma non suo padre, Heberto, a cui non fu permesso di lasciare Cuba fino al 1980. Inizialmente si stabilirono a Miami in Florida ma in seguito si trasferirono a Princeton nel New Jersey (almeno questo è quanto appare su wikipedia).

Dopo essersi diplomato al liceo di Princeton, nel New Jersey, Ernesto intraprese una carriera nelle arti grafiche, partecipando anche a numerose mostre d’arte negli Stati Uniti per poi iniziare a lavorare nella pubblicità. Finalmente si apre il capitolo sigari andando a lavorare per la Tabacalera Perdomo, in ambito marketing e sviluppo dei prodotti.

Nel 2003 Ernesto e suo fratello Carlos creano la Padilla Cigar Company, dando il via alla sua carriera come produttori di sigari. Nella creazione dei primi blend per la neonata Padilla Cigars Ernesto lavorò a stretto contatto con alcuni dei maggiori personaggi del settore come José “Don Pepin” García e Gilberto Oliva della Oliva Cigars (Tabolisa) ed I risultati non tardarono ad arrivare.

Nel 2008 la Padilla cessa la collaborazione con Pepin García a causa di altri brand che nel frattempo acquisirono maggiore importanza produttiva (i.e. Tatuaje Cigars) così Padilla apre la sua prima piccolo manifattura a Little Havana in Miami, Florida dove nacquero i Padilla Miami, i Signature 1932 e i 1948.

Altre line invece furono appaltate ad altri produttori come i Serie 1968 o i La Pilar presso la Tabacalera Aguilar in Honduras o i Padilla Reserva in tre linee presso la Tabacalera Raices Cubanas sempre in Honduras, di cui potete leggere le recensioni del Corojo e San Andres, o prima ancora la collaborazione con Oliva e la sua Tabolisa e più recentemente con la S.T.G. in Nicaragua.

Nel tempo molte line nacquero e furono poi dismesse e questo sembra un po’ il trend costante del brand, ma quello che emerge è che ogni nuovo corso tende sempre a migliorare quanto fatto precedentemente. Infatti oggi la collaborazione passa attraverso A.J. Fernandez con le sue nuove linee FINEST HOUR Sungrown, Connecticut ed Oscuro importate nel mercato Europeo e di cui a breve leggerete le recensioni.

Stay Tuned!

Written by Andrea Zambiasi

Facciamo Puff nasce per dare voce ad una passione che oramai coltivo da molto tempo, quella dei sigari. Non mi considero un esperto di sigari (etichetta che odio) ma un consumatore "attento" a cui piace condividere le sue esperienze emozionali con altri consumatori.

Altri articoli

Intervista a Daniel Guerrero – El Viejo Continente

Intervista a Daniel Guerrero – El Viejo Continente

Durante il secondo lockdown ho avuto l’opportunità di fare una chiacchierata con Daniel Guerrero, titolare e Master Blender di El Vejo Continente. Abbiamo cominciato parlando della sua storia e di quella della sua azienda…

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pin It on Pinterest