IL SIGARO

Nazione: Nicaragua

Manifattura: Tabacalera Fernandez

Fascia: Ecuador Habano 2000

Sottofascia: Nicaragua

Ripieno: Nicaragua, Honduras, A.J. Fernandez Proprietary Filler

Formato: Short Robusto

Lunghezza: 4.5 inch.

Ring Gauge: 54

Body: Medium to full

Euro: 10,00

LA LEGGE

In fisica la legge di conservazione dell’energia è una delle più importanti. Nella sua forma più studiata e intuitiva questa legge afferma che, sebbene l’energia possa essere trasformata e convertita da una forma all’altra, la quantità totale di essa in un sistema isolato non varia nel tempo.

Questo Oval Petit Robusto ne è la dimostrazione. Tutta l’energia espressiva e strutturale del Robusto è conservata e non varia, vale a dire non importa quale formato sceglierete… sarà sempre e comunque una grandissima fumata.

Certamente l’energia del San Lotano Oval Petit Robusto viene rilasciata in maniera diversa ma alla fine si gongola sempre dal piacere. Punto e basta.

LA FUMATA DELL’OVAL PETIT ROBUSTO

Da spento il sigaro inebria con i suoi effluvi eleganti. Profuma di pelle, spezie e cioccolato ma questo suo lato coccoloso nasconde la reale intensità di questo blend.

Una volta acceso infatti parte a bombazza, dolcemente speziato e morbido ma già discretamente intenso e molto aromatico.
Mi sorprende, appartiene a quella schiera di sigari che amo tanto perchè schietti e sinceri. Non hanno mezze misure e te lo fanno capire subito.

La bocca viene inondata da una moltitudine di sapori e al naso gli aromi sono decisamente complessi e nobili. Una piccola meraviglia pepata che stuzzica delicatamente le mie cavità nasali e appaga a un livello sconosciuto a molti sigari. E siamo solo agli inizi!

Avverto chicchi di caffè, cacao, nocciola, spezie e liquirizia. Il tutto immerso in una dolcezza atipica e per nulla stucchevole.

Conserva realmente le qualità vincenti del Robusto. Risulta equilibrato, vellutato, elegante, del resto avevo pochi dubbi visto che è un robusto tagliato più corto. Stessa ricetta, stesso godimento.

Come per il fratello più grande è difficile delineare nel dettaglio la sua espressività. Nelle note di legno e spezie ad esempio mi sembra magicamente di percepire ad ogni boccata qualcosa di nuovo, di diverso.

Mmmmmmmhhhhhhhhhh.

Una delizia il cui fumo denso riempie la bocca e inonda il naso con mille fragranze di una piacevolezza unica.
Ok, ok questo sigaro mi piace davvero tanto… non lo avevate capito?

Cacao, spezie e liquirizia prendono decisamente le redini della fumata, in cui si aggiunge la novità della nocciola ora tostata.

In realtà non perde per strada nulla del suo impianto sensoriale, riequilibra continuamente aromi e sapori per un divertimento e un piacere davvero notevoli. Del resto è la dimostrazione della legge di conservazione dell’energia, ricordate?

Inoltre la permanenza post boccata è lunga e complessa. Non posso fare a meno di pensare che poche persone a mio avviso sanno realmente fare buoni sigari, A. J. Fernandez è uno di loro. Indubbiamente.

Quando la dolcezza passa in sottofondo entro nella parte finale, torbata e tostata. Degna chiusura di una fumata al di sopra della media dei sigari prodotti in tutta la galassia.

Forse non riesce a raggiungere le vette altissime e innevate del Robusto ma resta pur sempre una super-super eccellenza. Amen.

IL VERDETTO - ECCELLENTE (EXCELLENT)

THE CIGAR

Country: Nicaragua

Factory: Tabacalera Fernandez

Wrapper: Ecuador Habano 2000

Binder: Nicaragua

Filler: Nicaragua, Honduras, A.J. Fernandez Proprietary Filler

Vitola: Short Robusto

Length: 4.5 inch.

Ring Gauge: 54

Body: Medium to full

Euro: 10,00

THE LAW

In physics the law of conservation of energy is one of the most important. In its more elaborate and intuitive form, this law states that although the energy can be transformed and converted from one form to another, its total amount in an isolated system does not vary over time.

This Oval Petit Robusto is the demonstration. All the expressive and structural energy of the Robusto is preserved and does not vary, ie no matter which size you choose … it will always be a great smoke.

Certainly the energy of the San Lotano Oval Petit Robusto is released in a different way, but in the end you always moan by pleasure. And that’s it.

SMOKING EXPERIENCE OF THE OVAL PETIT ROBUSTO

On pre-light draw the cigar inebriates with its elegant flavors. Scent of leather, spices, chocolate but this cuddly side hides the real intensity of this blend.

Once light up the flavors come blasting out of the cigar like a V8 Hemi, intense and very aromatic but gentle on spices gently spicy and smooth.

Surprisingly it belongs to that array of cigars that I love so much, because they are immediate and sincere. They do not have half-measures and you can understand them right away.

My mouth is flooded with a multitude of flavors and nose aromas are definitely complex and noble. A marvellous small peppery cigar which gently tantalize my nostrils and satisfy to an unknown level to many cigars. And we’re just on the beginning!

I detect coffee beans, cocoa, hazelnut, spice and licorice. All in a kind of atypical sweetness and very pleasant.
It really preserves the winning qualities of the Robusto. It’s balanced, velvety, elegant, and I had no doubt since it is just a shorter version. Same recipe, same enjoyment.

As with the older brother, it’s difficult to delineate in detail its expressiveness. In woody notes and spices, for example, it seems to me magically to perceive something new, different at every puff.

Mmmmmmmhhhhhhhhhh.

A delight whose thick smoke fills my mouth and floods my nose with a thousand fragrances of a unique pleasure.
Okay, okay this is a cigar I really like … didn’t you understand that?

Cocoa, spices and liquorice control the game, in which it’s added the novelty of roasted hazelnuts.

In fact it does not lose its sensorial castle, it ever compensates for aromas and flavors for a high level of fun and pleasure. Besides, it is the demonstration of the law of conservation of energy, do you remember it?

In addition the finish is long and complex. I can not help but think that few people in my opinion know how to make good cigars, A. J. Fernandez is one of them. Undoubtedly.

When the sweetness goes into the background I’m in for the final part, peaty and toasted. An end above the average for a cigars above the average produced throughout the galaxy.

Perhaps the Oval Petit Robusto can not reach the high snowy peaks of the Robusto but still remains a super-super excellence. Amen.

IL VERDETTO - ECCELLENTE (EXCELLENT)

Se ti è piaciuto questo post gentilmente condividilo utilizzando i pulsanti sottostanti. Condividere non è un’operazione da cervelloni dell’MIT, non ti porterà via troppo tempo, è sicuramente facile e non ti costa nulla ma certamente mi aiuterà a crescere. If you enjoyed this post please share it using the buttons below. Sharing doesn’t require an MIT brain, it’s fast, easy and free but it help me to grow my audience.