La Villiger presenta i Cuellar Black Forest

Written by Andrea Zambiasi

Fumatore seriale di sigari. Rascal inside!

La Villiger Cigars annuncia l’uscita dei nuovi Cuellar Black Forest. Sono il secondo blend sviluppato sotto la linea Villiger Cuellar che aveva a catalogo già i Villiger Cuellar Connecticut Krēmē.

Il nome ovviamente fa riferimento alla Black Forest o Foresta Nera, una zona di foresta nella parte sud della Germania vicina al confine svizzero dove risiede anche la sede della Villiger. La Foresta Nera è una vasta area geografica che ospita grandi e fitte pinete, questi alberi sono noti per bloccare la luce solare che non raggiunge il suolo della foresta. Questa caratteristica, combinata anche alla nebbia che spesso si forma, crea un ambiente inquietante utilizzato in molte opere letterarie da autori tedeschi come i fratelli Grimm.

La Foresta Nera è anche una regione vicino alla quale è cresciuto Heinrich Villiger, presidente della Villiger.

Il tema “oscuro” della Foresta Nera tedesca traspare pienamente in questa linea, sia nella confezione sia nel sigaro stesso. Il Cuellar Black Forest infatti adotta una fascia Maduro scura e oleosa che avvolge tabacchi domenicani. La produzione è gestita dalla Tabacalera Palma di Jochy Blanco, che produce anche la linea Villiger Cuellar Connecticut Krēmē.

Nel comunicato stampa il presidente della Villiger Heinrich Villiger dichiara: “Desideravamo davvero molto lanciare la linea Villiger Cuellar Black Forest, poiché unisce l’arte di trattare i tabacchi nei Caraibi con il folklore, la cultura e il misticismo tedesco/svizzero. In questo sigaro vengono rappresentate sia la tradizione Villiger sia la nostra passione per il tabacco“.

Formati

  • Robusto – 5 x 48
  • Toro Gordo – 6 x 54
  • Torpedo – 6 1/4 x 52
  • Churchill – 7 x 50

Potresti leggere anche…

Nuova Limited Edition Joya Copper

Nuova Limited Edition Joya Copper

La Joya de Nicaragua espande il comparto Joya con una edizione limitata, la Joya Copper, in esclusiva per il distributore Cigars International.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Pin It on Pinterest

Share This