Il nome Cezar Bronner non è nuovo sul suolo italico, molti lo conoscono e lo associano a linee produttive di media qualità in vendita da tempo qua da noi. Non sono mai stati sigari frequentatissimi ma hanno sempre avuto dalla loro un costo accessibilissimo che ha creato una sua schiera di fedeli acquirenti.

Ma chi c’è dietro questa realtà? Eugenio Alliata Bronner è la risposta. Sì un imprenditore di origini italiane che non solo si è creato il suo brand ma è anche legato imprenditorialmente alla famosissima Tabacalera Palma. Suona familiare? Stiamo parlando di una delle più rinomate manifatture Dominicane capitanata da Jochi Blanco, cugino di Jose Blanco e in cui producono i suoi sigari, i Senorial.

Cezar-Bronner-LanceroLa lista dei brand da loro prodotti non finisce qua, stiamo parlando anche degli Aging Room, degli Oliveros, degli Swag, di alcune linee Villiger premium, dei Vista de Cuba Reserva e molti altri ancora compresi i Cezar Bronner. Sanno fare sicuramente il loro mestiere, la loro conoscenza dei tabacchi di varie nazioni e le capacità di confezionare blend sono di altissimo livello.

Perchè non trasportare queste capacità anche nei Cezar Bronner odierni? Direte voi. Lo stanno facendo, infatti è in corso una rivitalizzazione del brand e un riconfezionamento dei blend di cui il Lancero che fumerò ne è fra i primi risultati. Nuovo corso quindi, nuovi blend per un più moderno riposizionamento sul mercato.

Bronner, da me contattato su facebook, mi ha inviato di suo pugno alcune righe su questa nuova realizzazione (n.d.r. – stranamente sono in inglese ma del resto anche io avevo scritto nella stessa lingua…): “The Cezar Bronner Lancero is the last issue of Cezar Bronner cigars family. 38x 6.5″ with beautiful oil Wrapper Mexico San Andres Maduro Oscuro, Binder Piloto Cubano grown in Dominican Rep. , Filler is a blend of Cuban seeds , also Dominican grown, with long aging , up to 5 years. Mexican Maduro Wrapper is a perfect burning leaf , that helps to elaborate a great blend with more ligero. Thats why it is rather strong, with full flavor , but burns very good. Lancero is one of the most difficult cigars to make. The problem is in the length and in the ring. Only expert hands can do a good Lancero. The risk is to do Lanceros too mild or that they don’t burn properly. If you pass its smoke through the nose you feel dark chocolate taste. This is the blend of Ligero Cubano and Mexico San Andres Wrapper. Thank you. Life is too short to smoke bad cigars.”

Niente male come premessa, sia per la fascia che per l’invecchiamento di alcuni tabacchi del ripieno che arrivano a ben 5 anni. Se leggete però bene scoprirete anche che siamo al cospetto di un blend moderno, tonicissimo e veramente gustoso. Nulla a che vedere con le realizzazioni del passato, vecchia scuola dominicana, e la manifattura è di alto livello (ve lo assicuro).

Ad un primo esame sorprende e molto, sia per le profonde note al piede di spezie, pelle e terra che sconfinano nello stallatico che nelle tirate a crudo per le note di cacao e spezie come la carruba. Siamo decisamente al cospetto di un mix di tabacchi generosi e ben trattati.

Accendo il Jetflame e scaldo il piede, le prime boccate sono asciutte, su note legnose con terra e pelle a completare ma quello che più mi sorprende è la sferzata pepata in stile Nicaragua… da non credere. Peccato che scompaia velocemente anche se non del tutto!
Una volta in temperatura si schiude subito su una base speziata e dolce, morbida al palato e dopo un centimetro circa avverto note di pane tostato che controbilanciano la base precedente. Un mix davvero strano e intrigante, decisamente espressivo ma delicato perfino nella lieve nota pepata in sottofondo.

Al momento non si direbbe all’altezza delle note opulente avvertite a crudo ma… mai dire mai. Improvvisamente accelera, acquista corpo e sostanza ad una velocità sorprendente e le note tostate assieme al cacao diventano sempre più decise e avvertibili fino al suo sweet spot centrale con note che a me ricordano il marzapane.

Ora ha quella tonicità che mi aspettavo dalle prime annusate a crudo e la fumata si fa sempre più maschia, terrosa e animale coadiuvata da un rinnovato vigore pepato che sembrava non emergere mai. Siamo nella fase della decisione, ora il sigaro è consapevole delle sue potenzialità e non esita ad esprimerle, a farmele notare quasi a voler dire: “ecco di cosa sono capace… o miscredente!”.

Nel prosieguo emerge una spiccata dolcezza di fondo unita ad una leggera acidità che completa l’insieme rendendolo ancora più apprezzabile e a tutto tondo. Una fumata che ha in queste caratteristiche, unite a cacao e marzapane, le sue più spiccate e identificabili doti.

Nell’ultima parte della fumata si porta dietro quanto precedentemente raccontato ma arrivano, grazie forse all’accumulo di condensato e nicotina, note di liquirizia e di menta. Peccato solamente che si scomponga un po’ perchè in questa fase di chiusura la componente piccante prende il sopravvento e prevarica un po’ troppo ciò che resta.

Peccato veniale peraltro perchè siamo al cospetto di una realizzazione con un rapporto qualità/prezzo notevole, perfino per il mercato Italiano dove arriverà a breve perchè avrà un prezzo di commercializzazione intorno ai 6 euro. Stay tuned…

 

MA CHI è COSTUI?

REP. DOMINICANA | CEZAR BRONNER 1956 Lancero | 38 RG x 7″ | Forza: Medio forte

Manifattura: Tabacalera Palma | Fascia: Mexico San Andres Maduro Oscuro – Sottofascia: Rep. Dominicana Piloto Cubano – Ripieno: Rep. Dominicana  Cuban seeds (5+ years)

VALUTAZIONE – 88 – MOLTO BUONO

SIGARO MOLTO BUONObest-buy-256

 

 

Buono BUONO (DA 85 a 86/100) – Buon sigaro per una simpatica fumata. Non entra in una rotazione costante nello Humidor.

Molto Buono MOLTO BUONO (Da 87 a 89/100) – Ottimo sigaro, sicuramente da tenere nello Humidor e su cui fare affidamento per una bella fumata. Entra di diritto nei sigari “Go-to” come direbbero gli Americani.

EccellenteECCELLENTE (Da 90 a 94/100) – Sigaro eccellente in cui armonia, esplosione aromatica e gusti sontuosi sono la parola d’ordine. Nel suo DNA vi è sicuramente qualcosa che affascina, appaga e travolge.

WOW FactorWOW Factor (Over 94/100 o per caratteristiche speciali) – Il WOW Factor, qualcosa di indimenticabile e che appaga a tal punto da lasciare un segno indelebile.

×

Pin It on Pinterest

Share This