MA CHI è COSTUI?

NICARAGUA | EAST INDIA TRADING COMPANY ROGUE Tyrant (Robusto) | 52 RG x 5″ | Forza: Medio alta | EURO 6,90 (EU)

By East India Trading Company (Gurkha Cigars)

Manifattura American Caribbean Tobacco Corporation

Fascia Nicaragua Habano

Sottofascia Nicaragua

Ripieno 3 year aged Nicaragua

La linea Rogue è stata la terza introduzione sotto il cappello East India Trading Company che ricordo comprende anche i Wicked Indie, i Red Witch e la nuovissima The Classic Cigar – Havana Blend.

LA FUMATA

L’associazione a delinquere con finalità goduriose, come ama definirci il buon amico Francesco Sbaffi, colpisce ancora. Siamo oramai preda della sindrome di Peter Pan e non riusciamo, io e Giuseppe, a non approfittare di qualunque occasione ci si presenti per tornare un po’ bambini a divertirci, ma forse è anche questo il bello di fumare e stare in compagnia.

Questa volta il “gancio” è il Gurkha East India Trading Company Rogue Tyrant che trasuda, da ogni fibra del suo essere, emozionalità oltre ad un sex appeal che scatena irrefrenabili fantasie. Arrivo così già bello carico e motivato a casa di Giuseppe Stucchi per la fumata prevista.

Una foto pubblicata da Andrea Zambiasi (@zambiasiandrea) in data:

 

Suono alla porta e quando Giuseppe apre non vedo un distinto signore in abiti casual, bensì un truce pirata con benda sull’occhio e gamba di legno che mi saluta… Ahoy! (ciao) Arrr! (così parlano i pirati).  Ahoy! Giuseppe Arrr! rispondo prontamente. Siamo entrati nella parte e lo dimostriamo anche con giochini virtuali atti a scatenare bambinesche invidie a suon di immagini dei sigari e della rara bevanda che assaporeremo post fumata, pubblicate appositamente sui social, in una sorta di gara botta e risposta con alcuni amici.

Arriva ora di cena e della gustosissima amatriciana che Giuseppe ha preparato per l’occasione. Forse poco piratesca ma il bambino che è in me prende lo stesso il sopravvento, mi sento come Alberto Sordi in “Un Americano a Roma”…

Amatriciana… m’hai provocato e io te distruggo, amatriciana! Mo’ te magno! Arrr! (un tocco piratesco non guasta mai)

Dopo la pantagruelica libagione arriva finalmente il fatidico e tanto atteso momento della fumata, dopo tutto siamo qua per questo. Scartato il sigaro dal sudario di plastica lui emerge in tutta la sua magnificenza estetica, con quella fascetta “old style” dal lettering antico con tanto di teschio dorato in bella mostra.

Per la verità la fascetta, anzi la doppia fascetta è l’unico vero difetto del sigaro. Realizzate con un materiale spessissimo e decisamente tonico, risultano impossibili da togliere senza danneggiare il sigaro (esperienza diretta…). Consiglio vivamente di armarsi di forbicine e tagliarle, risparmierete sacramenti sicuramente pirateschi ma poco simpatici da udire.

Ma torniamo al sigaro. Estetica a parte la sua magnificenza appare anche a crudo. Dal piede chiuso dalla foglia da fascia emergono marcatissime note di pelle e spezie dolci, dalla testa recisa avvertiamo agrumi e cacao a profusione e… sgraniamo gli occhi con le prime boccate a crudo per il sapore di cioccolato al latte che lascia in bocca. Ci scambiamo un’occhiata immediata e ridiamo sonoramente esclamando… non ci credo, che goduria, Arrr!

Se il preambolo è questo, altro che giocare ai pirati, ci cappotteremo a terra dalla goduria come due trichechi satolli che si crogiolano al sole! La partenza è al fulmicotone, pepata con complesse note di spezie, incenso, legno esotico e lievi note tostate in sottofondo, che ci sorprendono perchè ricordano il sapore delle caldarroste. Sì avete capito bene, sarà stata la suggestione di quanto letto sul sito della Gurkha ma pare proprio di assaporare quel caratteristico dolce/tostato che lasciano a lungo in bocca mentre le si assapora, magari passeggiando, nelle giornate autunnali.

 

Una foto pubblicata da Andrea Zambiasi (@zambiasiandrea) in data:

 

In men che non si dica si fa denso e cremoso al palato, un sigaro indubbiamente dai forti contrasti generati dalla sua tonicità al di sopra della media e dalla soffusa morbidezza su 1000 sfumature di cacao e castagne. Anche lui è un pirata, dall’aspetto indubbiamente truce ma dall’animo sorprendentemente gentile e affascinante, un gran bel pirata non c’è che dire.

Il fumo si fa sempre più masticabile e ci si trova avvolti, abbracciati da un tripudio di terra, spezie dolci quasi mielose e pepe. L’armonia che restituisce è pura, immacolata e spegne qualsiasi nostra velleità di conversazione. Scende un religioso silenzio mentre attoniti guardiamo i sigari che esalano copiose spirali di fumo, altro che Arrr! Un sigaro che regala un piacere immenso mentro lo si fuma, un piacere “dolce e non dolce” come afferma Giuseppe parafrasando Veronelli con i vini.

Tornano le spezie, al sapore di bacche alpine, e l’incenso mentre continua il gioco sensoriale su questa amalgama perfetta, un gioco che alterna il dolce al non dolce, il tostato alle spezie, il pepe all’incenso per un godimento che non è proprio alla portata di tutti i sigari. Un godimento full-body dall’espressività strabiliante a cui riesce perfino ad aggiungere note di caramello, pane e qualcosa di balsamico che sembra rinfrescare la fumata.

Con “sommo e vibrante” rammarico (per dirla alla Napolitano) ci avviamo verso la parte finale della fumata, al sapore di cacao amaro su uno stuolo di complesse note di spezie dolci balsamiche. Siamo in uno stato d’animo di benessere, ci sentiamo bene, soddisfatti e in pace con il mondo godendoci fino a scottarci le dita la sua dolce piacevolezza e l’ultimo tocco di liquirizia che regala.

Ahoy Rogue Tyrant, ahoy al prossimo gioco… Arrr!

IL VERDETTO – ECCELLENTE (EXCELLENT)

excellentbest-buy-256Una autentica beltà estetica e aromatica, un sigaro full-body nel profondo ma tremendamente intrigante e complesso. Il signore dei contrasti, del piacevolissimo gioco fra dolce e non dolce che sorprende ad ogni boccata e di cui è facile innamorarsi.

Questo comparto di Gurkha, la East India Trading Company, si sta rivelando una autentica sorpresa, fumata dopo fumata. Per questa linea in particolare non si può non ammirare e gustare il meraviglioso lavoro che questi tabacchi selezionati sono in grado di esprimere e che elevano questa fumata al rango della più pura eccellenza. (Almeno per noi…)

Ahoy ala prossima recensione!

 

Pin It on Pinterest

WhatsApp WhatsApp me