La Room101 di Matt Booth presenta il nuovo Uncle Lee, un tributo voluto dallo stesso Matt verso suo zio che è la persona che lo ha introdotto al mondo dei sigari.

Il progetto in realtà aveva subito uno stop perchè la stessa Davidoff, che ora produce e distribuisce i sigari Room101 (Camacho) sulla base di feedback negativi sul packaging ne aveva stoppato la produzione. Ricordo che il progetto prevedeva una scatola per i sigari simile a quelle di cartone dei corn flakes che mangiamo a colazione.

Io trovavo geniale la concezione ma evidentemente alla Davidoff la pensavano diversamente comunque la produzione è stata finalizzata ed ora prevede un classico box in legno da 10 sigari.

Tolto il vecchio packaging hanno però aggiunto un rivestimento in carta per ogni sigaro sicuramente per meglio ridefinire il progetto e la sua nuova connotazione. Immutato il formato che resta un Perfecto dalle dimensioni di 19 x 50 x 30 x 6 1/2.

Gli Uncle Lee hanno fascia Ecuador Habano, sottofascia Nicaragua Corojo, ripieno di Honduras Corojo e Piloto ligero Dominicano. La produzione è stabilita in 50.000 sigari realizzati presso la nota Agroindustria LAEPE S.A. a Danlí in Honduras in cui vengono prodotti anche i Camacho.