#CigarEvent | Le eccellenze della Repubblica Dominicana a Milano

Written by Andrea Zambiasi

Fumatore seriale di sigari. Rascal inside!

L’Ente del Turismo presenta il meglio della produzione di sigari in un evento con Procigar

Tutto comincia con una telefonata alquanto strana di mia moglie.

Lei: Andrea non sapevo che avessi programmato un viaggio nella Rep. Dominicana.

Io: veramente non so di cosa parli.

Lei: è appena arrivata una lettera dell’ufficio del turismo della Rep. Dominicana per te, non mi avevi detto nulla.

Io: ascolta non riesco a capire, sul serio, apri la busta e vediamo cos’è.

Lei: dicono che sei invitato ad un evento, il ProCigar, e si svolgerà a Milano.

Io: aaaaarggghhhhh non ci credo mitico.

Lei: ma di che cacchio stai parlando?

Io: non ti preoccupare, è un’associazione che raggruppa molte delle eccellenze produttive di sigari di quel paese, una volta all’anno fanno un evento/fiera nella Rep. Dominicana ed è una manifestazione importantissima. Evidentemente intendono promuoverla anche in Europa…

Non stavo più nella pelle. Per chi come me si documenta sul mondo del tabacco e dei sigari, sa benissimo cosa sia la ProCigar (la racconto a fine articolo) e cosa voglia dire un loro evento. Stiamo parlando di un’entità che raggruppa i migliori produttori di sigari, e cerca di veicolare l’eccellenza del tabacco Dominicano nel mondo intero, ma non solo. Cercano di proteggere la loro eccellenza e regolamentarla per mantenere tale livello. Un loro evento inoltre significa poter entrare in contatto con i produttori, parlare con loro, confrontarsi con loro e fumare, fumare e poi ancora fumare.

Ciliegina sulla torta l’evento si terrà in un albergo a Milano a 15 minuti da casa mia…ci vado a piedi! Cosa chiedere di più.

Ma veniamo ora al comunicato stampa consegnatoci in fase di registrazione:

Milano, 13 giugno 2015 – Per la prima volta in Italia l’Ente del Turismo della Repubblica Dominicana presenta il meglio della produzione artigianale di sigari in una degustazione a tema presso il prestigioso Grand Hotel Visconti Palace a Milano. Sono presenti i 12 più importanti produttori di sigari Premium del Paese, membri dell’associazione Procigar, e alcuni dei più grandi marchi al mondo. Un’opportunità davvero eccezionale e unica per conoscere da vicino questa antica tradizione artigianale.

La Repubblica Dominicana è il primo Paese al mondo per produzione ed esportazione di sigari fatti a mano, con 210 milioni sigari all’anno e il 42% dell’esportazione mondiale.

Le straordinarie condizioni climatiche e le tecniche trasmesse di generazione in generazione danno vita a un prodotto di altissima qualità che rappresenta un indiscusso successo dominicano.

Durante l’evento si presentano al pubblico italiano i più importanti produttori di sigari Premium del Paese: Tabadom Holding, Inc., La Aurora, Tabacalera La Palma, De Los Reyes Cigars, Tabacalera Fuente, La Flor Dominicana, General Cigar Dominicana, Tabacalera La Alianza, Quesada Cigars, Tabacos Quisqueyanos,Tabacalera de García e PDR Cigars.

La produzione artigianale di sigari è uno dei patrimoni più preziosi ed è motivo di grande orgoglio per il nostro Paese” – commenta Neyda Garcia Castillo, Direttrice Ente del Turismo della Repubblica Dominicana in Italia – “È in Repubblica Dominicana che vedono la luce, dopo severi controlli di produzione e qualità, passando tra le dita danzanti di esperti torcedores, i più grandi sigari al mondo“.

Fondata nel 1992, l’associazione Procigar riunisce i più importanti brand di sigari dominicani con l’obiettivo di preservare e promuovere questa antica eredità della Repubblica Dominicana” – spiega Hendrik Kelner Presidente Procigar – “Attualmente il tabacco è il prodotto agricolo che contribuisce maggiormente all’economia dominicana, con un introito di oltre 600.000.000 dollari e più di 120.000 posti di lavoro diretti generati“.

Ovviamente ne ho approfittato a piene mani ed ho subito subissato di domande sia Antonio Gomez, figlio di Litto Gomez, della La Flor Dominicana sia a Abe Flores fondatore della PDR Cigars. Due personaggi illustri che si sono dimostrati non solo simpatici e gentilissimi ma anche pazienti quando li ho investiti da una valanga di domande.

Abbiamo parlato del mercato, dell’abolizione dell’embargo su Cuba, delle nuove restrizioni FDA Americane che tanto fanno parlare di se e che tanto preoccupano i produttori. Ho chiesto le loro valutazioni sul mercato Europeo e i loro piani futuri post entrata in vigore della FDA che non vi racconto ora ma ci sarebbe da scrivere un altro articolo.

Il tutto è stato condito da risate, altre chiacchiere e vari coktails, da eccellenze dominicane del cioccolato, Rum e ovviamente tanti sigari da poter provare.

Una serata meravigliosa, ben orchestrata e che ha reso possibile entrare in contatto con alcuni produttori facendosi conoscere e facendomi conoscere o meglio a dare un volto umano ad un’entità social e blog con cui loro stavano conversando da molto tempo. Alle volte basta realmente poco per instaurare un’amicizia vera nata paradossalmente in un mondo virtuale come quello dei social network.

alla fine ci è stato consegnato un cofanetto bianco di cartone con il logo ProCigar contenente una nutrita schiera di sigari esempio della produzione dei brand a loro connessi. I marchi distribuiti per questo evento e presenti nel cofanetto sono:

  • Tabadom Holding, Inc. – Davidoff Nicaragua Box Pressed
  • La Aurora – 107
  • Tabacalera La Palma – Cibao
  • De Los Reyes Cigars – Saga Golden Age
  • Tabacalera Fuente – Arturo Fuente Opus X
  • La Flor Dominicana – La Nox
  • General Cigar Dominicana – Macanudo Cru Royal
  • Tabacalera La Alianza – La Historia Perez Carrillo
  • Quesada Cigars – Quesada Jalapa
  • Tabacos Quisqueyanos – Juan Clemente
  • Tabacalera de García – Vega Fina
  • PDR Cigars – 1975 Serie Privada Capa Natural

Durante l’evento un’altra eccellenza dominicana presente, la giovane e talentuosa chef dominicana Andreina Rivas con una lunga esperienza nella brigata di cucina del ristorante Paco Pérez, due stelle Michelin a Barcellona, preparerà alcune ricette gourmet della tradizione dominicana accompagnate da degustazioni di altri prodotti tipici dominicani quali caffè, cioccolato e rum.

Ma vediamo di conoscere meglio questa talentuosa Chef…

Andreina Massiel Rivas Cueto

Andreina Massiel Rivas Cueto

Chef di Santo Domingo

Formatasi all’Università del Turismo di Sant Pol de Mar, Barcellona, dopo la laurea ha lavorato nella brigata dell’Enoteca di Paco Pérez, ristorante due stelle Michelin dell’Hotel Arts a Barcellona. A fine 2015 ha perfezionato la sua pratica in tapas e pasticceria al ristorante Miramar di Paco Pérez.

Attualmente è chef esecutivo per Catering ed Eventi della Repubblica Dominicana e membro attivo di ADOCHEF, l’Associazione chef dominicani. Nel 2012 ha vinto la medaglia d’oro squadra junior al Taste di Santo Domingo ed è stata nominata miglior studentessa del semestre 2015 durante la pratica all’Enoteca di Paco Pérez.

ProCigar

L’associazione Procigar

Nel 1992, i più affermati e antichi produttori di sigari della Repubblica Dominicana diedero vita a Procigar. Un’associazione le cui finalità, allora come adesso, sono difendere, proteggere e divulgare il buon nome del sigaro della Repubblica Dominicana, numero uno al mondo nell’esportazione di sigari Premium.

Sulle orme di quei visionari che per primi riconobbero nei ruscelli dalle acque cristalline e nelle fertili vallate il terreno ideale per il tabacco, e nel pieno rispetto delle tradizioni che sono state tramandate in maniera meticolosa da generazione in generazione, la nostra associazione è da sempre impegnata nel preservare la qualità e l’impareggiabile reputazione dei sigari dominicani.

I membri di Procigar, l’associazione del sigaro dominicano, produttori di sigari di fama mondiale, hanno stabilito alti livelli tra di loro per far in modo che il sigaro dominicano – già un modello d’eccellenza nel mondo – mantenga il suo invidiabile status. Attualmente i soci di Procigar sono: Tabadom Holding Inc., General Cigar Dominicana, Tabacalera Fuente, La Flor Dominicana, Tabacalera La Palma, De Los Reyes Cigars, Tabacalera La Alianza, Quesada Cigars, Tabacalera de García, La Aurora y Tabacos Quisqueyanos.

L’artigianato del passato è stato ridefinito e perfezionato a sempre più alti livelli. Gli artigiani della patria del sigaro non hanno pari al mondo per abilità nella preparazione dei sigari e l’amore nel produrre una fumata piacevole e rilassante.

Oggi, la Repubblica Dominicana produce ed esporta i migliori sigari premium artigianali al mondo.

Nessun altro Paese è così qualificato da meritarsi il titolo di “Cigar Land”. Noi, membri della associazione dei produttori di sigari dominicani, abbiamo consacrato noi stessi agli alti standard di qualità e consistenza verso cui siamo ci siamo impegnati tutti insieme.
Sul mercato, risultiamo competitivi portando le nostre miscele uniche, con le loro sfumature di sapore e aroma, agli amanti dei sigari di tutto il mondo.

Nella patria del sigaro, ognuno di noi cerca di sorpassare perfino quei livelli di massima qualità che ci siamo posti noi stessi. In questo modo, possiamo offrire agli aficionados di sigari di tutto il mondo i sigari più equilibrati ed intensi che si possano comprare.

L’industria del tabacco

Il tabacco dominicano è un prodotto antico. Le popolazioni indigene della nostra isola lo usavano nelle attività di socializzazione e nelle cerimonie religiose, quando comunicavano con le divinità attraverso il fumo delle foglie di tabacco, chiedendo pace, felicità e un futuro per il proprio popolo; questo faceva parte della loro cultura prima della scoperta dell’America.

Durante la colonizzazione spagnola, la coltivazione del tabacco si sviluppò e Santo Domingo ne divenne il primo esportatore al mondo. Grazie alla sua particolare forma di coltivazione, che faceva sì che si potesse mantenere un’intera famiglia con solo un piccolo appezzamento di terreno, una società di uomini liberi cominciò a formarsi intorno al tabacco, padroni della propria terra e della propria produzione, trasmessa da generazioni di tradizione e cultura che hanno forgiato il carattere che il popolo dominicano ha tutt’oggi. Con orgoglio e rispetto, è l’eredità più importante che possediamo.

Nel suo lungo viaggio nella storia durato oltre cinque secoli, il tabacco dominicano ha superato periodi difficili, e il Paese è passato da essere un semplice esportatore di materie prime fino a diventare il più grande esportatore al mondo dei migliori sigari.

Attualmente la Repubblica Dominicana è il numero uno al mondo per esportazioni di sigari artigianali, con 210 milioni di sigari esportati che rappresentano il 42% del mercato mondiale. Ad oggi il tabacco è il prodotto agricolo che contribuisce maggiormente all’economia dominicana, con un introito di oltre 600,000,000 dollari e più di 120,000 posti di lavoro diretti generati.

Ciò è stato reso possibile dalla cultura e della tradizione dei nostri coltivatori, l’amore e la passione tramandati da generazioni, l’abilità e l’impegno verso la qualità del lavoro dominicano, le capacità di management e la conoscenza dei membri della Procigar e, soprattutto, l’impegno che abbiamo verso le nostre tradizioni e la cultura del tabacco.

Salvando le tradizioni più antiche, oggi siamo in grado di offrire, attraverso i nostri eccellenti sigari, la sua “personale fumata” per comunicare con i nostri amici e, perché no, con il nostro Dio. Per chiedergli un mondo più gentile, tollerante, premuroso e rispettoso verso di noi: gli aficionados del tabacco.

I nostri soci e i nostri marchi

Tra i nostri soci possiamo contare i più conosciuti e importanti produttori della Repubblica Dominicana:

  • Tabadom Holding, Inc / Oettinger Davidoff AG – Davidoff, Avo, Griffin’s, Zino, Winston
    Churchill, Cusano, Belrive, Aylesbury, Medium Filler, Private Stock, P.G., Occidental
    Reserve
  • Quesada Cigars – Quesada, Fonseca, Nat Sherman, Regius, Cubita, Alameda, La
    Primera, Rollers Choice, Ricos Dominicanos, House Blend, El Camino Dominicano
  • La Aurora Cigars – La Aurora, Leon Jiménez, Imperiales, Principes, Guillermo Leon
    Family Reserve, Fernando Leon Family Reserve, Puro Vintage, Leon Jimenes,
    Imperiales
  • General Cigars – Macanudo, Partagas, Cohiba, La Gloria Cubana, Serie R, Serie N,
    Dunhill, El Credito, Foundry, CAO, Habana Honey, Brioso, Rico Habano, Bolivar, Flor de
    Cano, Canaria de Oro, Don Sebastian, Ramon Allones
  • Tabacalera de García S.A.S / Imperial Tobacco – Don Diego, H. Upmann, Montecristo,
    Onyx Reserve, Santa Damiana, Vega Fina, Romeo y Julieta, Henry Clay, Trinidad, Royal
    Butera
  • De Los Reyes Cigars – Saga, Don Julio, Urban, Patoro, Debonaire, Puro de Hostos,
    Arsen
  • La Flor Dominicana – 1994, Coronado, Suave, Double Claro, Cameroon Cabinet, Air
    Bender, Ligero, Litto Gómez, Oro
  • EPC Cigars – Core Natural, Core Maduro, New Wave Connecticut, Inch Natural, Inch
    Maduro, EP Carrillo, Cardinal Natural, Cardinal Maduro, Inch C-99
  • PDR Cigars – A. Flores, Flores y Rodríguez, Small Batch R., PDR 1878, AFR-75 and ACrop
  • Tabacalera Fuente – Arturo Fuente, Fuente, Fuente OpusX, Hemingway, Ashton,
    Diamond Crown, God of Fire
  • Tabacos Quisqueyanos – Juan Clemente
  • Tabacalera La Palma – La Galera, Aging Room, Señorial, La Bohéme, Freyja, Matilde,
    Bella Dominicana, Cibao.

Il Festival Procigar

Il Festival Procigar è un’esperienza veramente unica e memorabile, senza pari nel mondo dell’industria del sigaro, che riunisce studio, intrattenimento, piacere, tanti sigari di qualità da fumare e ricordi che rimarranno indelebili per la vita. Una delle principali attrattive del Festival è la possibilità di parlare a tu per tu con i più grandi produttori di sigari, mentre si fuma proprio uno dei loro sigari e si fa amicizia con una comunità che, in maniera inedita, condivide lo stesso entusiasmo: produttori di sigari, distributori, consumatori e aficionados.

La prossima edizione del Festival si terrà il 19-24 febbraio 2017 in Repubblica Dominicana. Per maggiori informazioni www.procigar.org

Potresti leggere anche…

Gli Awards 2019 di Facciamo Puff

Gli Awards 2019 di Facciamo Puff

Dicembre è alle porte e per noi della "blogosfera" digitale a tema sigari è anche un mese frizzantino e di fermento, in cui ci si ferma a fare il punto della situazione, ad analizzare l'attività svolta nel corso dell’anno e, ammettiamolo, ad aspettare le attesissime...

Il meglio della settimana – 002.2019

Il meglio della settimana – 002.2019

Questa nuova rubrica nasce fare il punto settimanale sull’attività editoriale di Facciamo Puff, se c’è stata attività, suddiviso per categorie di argomenti. È quindi una combinazione di notizie, di recensioni di sigari e degli editoriali che sono stati pubblicati durante la settimana.

Il meglio della settimana – 001.2019

Il meglio della settimana – 001.2019

Questa nuova rubrica nasce fare il punto settimanale sull'attività editoriale di Facciamo Puff, se vi è stata attività di pubblicazione, suddivisa per categorie di argomenti. È quindi una combinazione di notizie, di recensioni di sigari e degli editoriali che sono...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Pin It on Pinterest

Share This