Anno nuovo vita nuova si è soliti dire, scaramanticamente si gettano via vecchie cose in una sorta di gestualità carica di buoni auspici e si fa spazio al nuovo. Nuovo che ha molto il sapore delle speranze e dei desideri inappagati che, come una deriva, ci trasciniamo dall’anno appena trascorso.

Novità per l’anno appena cominciato quindi ma tranquilli non ho intenzione di buttare via nulla, semplicemente vorrei rinnovare la grafica del portale che spero sia operativa per la fine di gennaio. Tutto qua? NO, per il 2014 il sistema di valutazione dei Rating di Facciamo Puff cambierà leggermente seguendo queste nuove metriche:

Rating 2014

  • Aspetto esteriore (rugosità-oleosità-colore) e costruzione – 10 Punti max.
  • Comportamento meccanico in fumata (tiraggio-combustione-difetti) – 20 Punti max.
  • Aromi e sapori – 30 Punti max.
  • Valutazione globale della fumata – 40 Punti max.

pur mantenendo inalterate le scale di classificazione:

BUONO – da 85 a 86
MOLTO BUONO – da 87 a 89
ECCELLENTE – da 90 a 94
WOW FACTOR – da 95 in su

ma non solo, ogni recensione potrebbe essere corredata di una nuova etichetta, il “Best Buy” alla stregua di Cigar journal e contrassegnerà i prodotti recensiti dotati del miglior rapporto qualità prezzo sul mercato, rapportato ovviamente al formato del sigaro.

best-buy-facciamo-puff

Perchè il Best Buy?

Oltre ad indicare ovviamente la qualità unita al giusto prezzo, una sorta di consiglio per gli acquisti, sarà la discriminante per la classifica 2014 dei “Facciamo Puff – Best Buy” che verrà, a partire da quest’anno, redatta ogni fine dicembre. Per il primo anno verranno prese in considerazione anche recensioni effettuate nel 2013 per non perdere ciò che è stato fatto nel corso del primo anno di attività.

Vi chiederete anche perchè una classifica “Best Buy” e non delle fumate “Top” effettuate?

Perchè Facciamo Puff, fin dagli inizi, si è sempre dichiarato come una sorta di diario di un consumatore per altri consumatori, la reperibilità e fruibilità dei sigari recensiti sono da sempre (eccezzioni a parte) privilegiate pertanto trovo che una classifica Italiana dei “Best Buy” abbia molto più senso che una dei migliori rating ottenuti. Consideriamo inoltre che le due cose possono anche andare di pari passo perchè molti dei migliori sigari, come rating, sono spesso dotati di un prezzo di commercializzazione degno di nota nonchè allineato al resto dell’Europa (tassazioni permettendo).

Non tralasciamo neppure il fatto che, rispetto ad altri blog o riviste, Facciamo Puff si è sempre orientato al mercato Italiano e non alle novità immesse sul mercato ogni anno. Come non bastasse non abbiamo nemmeno la disponibilità numerica e di varietà che in altri mercati è presente.

Siamo pertanto figli di un dio minore o fumatori di serie B? Assolutamente NO ed il lavoro di importazione che si sta facendo sul mercato Italiano, negli ultimi tempi, è assolutamente degno di nota.

Che dire ancora? Nulla se non rinnovare a tutti voi i migliori auguri per un 2014 migliore e ringraziarvi per l’apprezzamente che da sempre avete dimostrato a Facciamo Puff.