A mille ce n’è nel mio cuore di fiabe da narrar. Venite con me nel mio mondo fatato per sognar…“, il giradischi portatile gracchiava felice nella mia infanzia, gracchiava e deturpava irrimediabilmente i miei pochi 45 giri di favole della Fabbri Editore (mi sembra…) ed io fantasticavo con la mente ascoltando la suadente voce narrante. Poi sono cresciuto ma è rimasta la fantasia e la voglia di sognare, sogni raggiunti attraverso i miei molti viaggi in giro per il mondo, continente Africano compreso. Ho subito il “Mal d’Africa” e sono stato contagiato dalla febbre del “ritorno” che spinge tutti coloro che si innamorano del “Continente Nero” a tornare per sognare ancora.

NUB-Cameroon-358-1Cosa centra tutto questo con un sigaro? Direte voi… nulla e tutto quanto perchè i sigari regalano anche inaspettate associazioni emotive che fanno riaffiorare ricordi sopiti nel profondo della mente, il tutto è stato casuale come spesso accade nella vita.
Premetto che non sono un frequentatore assiduo della linea NUB, non la amo molto, non amo molto i suoi formati ed il concetto di “Sweet Point” tanto declamato, non subisco il fascino elitario di un brand di nicchia quindi…. ne fumo pochi.
Pochi non vuol però dire nessuno e sabato scorso alla Tabaccheria Guzzi ho notato questo piccolo, si fa per dire, bussolotto.

Piccolo… si lo è ma anche tozzo, sembra un “pigmeo” africano a essere onesti ma ha attirato la mia attenzione, non so onestamente dirvi il motivo, forse per la sua fascetta elegante a sfondo bianco, forse per il nome che portava, “Cameroon”, fatto sta che me lo sono portato a casa per fumarlo.
Il resto della giornata è trascorso via nella solita routine quotidiana ma in un angolino della mia mente una parola continuava a riaffiorare… cameroon… cameroon… cosa potevo fare? Fumarlo ovviamente!

Scartato dal suo involucro di plastica è quasi bello a vedersi, proporzioni a parte, fascetta elegante che si sposa benissimo con la fascia scura che lo riveste, liscia e oleosa, e la sua costruzione è impeccabile, soda e compatta, nella mano fa quasi tenerezza per la sua “statura” non certo da Watusso.

Al piede la prima sorpresa e la prima avvisaglia di quanto sta per avvenire… meravigliosi profumi di terra, quasi fruttati e dolci, quasi di cioccolato… percepisco similitudini con qualcosa di conosciuto ma non riesco a delinearlo.
Lo accendo e… BINGO! Partenza a razzo con un fumo speziatissimo e pepato che fa sfrigolare le cavità nasali, dolce di frutta secca, di carruba (mi ricorda anche il curry) in un sottofondo di legno nobile. La dolcezza e la cremosità accentuata al palato mi fanno subito volare con la fantasia, percepisco un che di esotico… di… di africano e mi ritrovo la, sì in Africa con lo zaino in spalla a girovagare per i mercati locali, godendo degli aromi e delle diversità visive e olfattive, del calore e della curiosità delle persone e mi si riempie il cuore di gioia.

NUB-Cameroon-358-2Forse mi sbagliavo sui NUB, forse hanno veramente trovato la ricetta magica, ricetta che regala tutto e subito, la prima parte di fumata sembra confermare questi pensieri ma il piccoletto non si ferma qui perchè verso il corpo centrale (suona strano perchè TUTTO il sigaro corrisponde al corpo centrale della maggior parte dei sigari in commercio…) si schiude ancora di più regalando un’esplosione di cremosità, cremosità che si amalgama con lo speziato in una sapidità stupefacente. Subentrano sentori “africani” (sarà la fantasia…) di pelle e frutta secca sempre dolcissima che rendono il fumo ancora più denso, più solido, quasi da masticare, legno e caffè tostato a contornare questo viaggio aromatico.

Verso la fine la cremosità diminuisce assieme allo speziato per lasciare il posto a ricchissimi sentori di nocciola, di legno, di cacao e caffè che dominano la scena. Io mi trovo solo di fronte ad un infuocato tramonto africano, vividissimo nei suoi colori accesi e negli aromi della savana, mi lascio andare alla contemplazione di un attimo meraviglioso che dura troppo poco… come questo sigaro! ma è il suo unico difetto…

Scheda tecnica

Origine: Nicaragua

Formato: 58 RG x 3,75″

Fascia: Cameroon

Sottofascia: Nicaragua

Ripieno: Nicaragua

Forza: Media

Costo: 6,50€

Importatore: Cigars & Tobacco – Lubinsky

VALUTAZIONE – ECCELLENTE

SIGARO ECCELLENTE