by Davide Mulas

Approfittando di un sabato pomeriggio di dicembre relativamente mite decido di accendere questo sigaro che ho comprato recentemente a Dusseldorf. E’ la prima volta che mi approccio a questo brand di cui ho sentito parlare molto bene, la curiosità è tanta, ma procediamo con le presentazioni…

  • Origine: Honduras
  • Dimensioni: 5 ½ x 50 RG
  • Wrapper : Ecuador Sumatra (foglia di capa invecchiata per ben 5 anni)
  • Binder: Nicaragua
  • Fillers: Nicaragua & Honduras

Rocky-Patel-Sungrown-Robusto-2Il sigaro si presenta con una bella capa scura, grassa e oleosa.

I profumi al piede sono intensi, si percepiscono chiaramente il cedro, una ricca gamma di spezie e una leggera nota di cacao.
Come per tutti i sigari che non conosco preferisco bucare invece di tagliare, il tiraggio è perfetto.

A questo punto non resta che dare fuoco.

I primi puff sono un’ondata dirompente di spezie piccanti che stuzzicano tutto il palato; questa sensazione si affievolisce senza scomparire dopo un paio di cm di cenere. Man mano che brucia, si addolcisce e sprigiona aromi di cedro, pane e cuoio. A metà decido di tagliare per avere ancora più fumo in bocca, la scelta è vincente perché il sigaro non si scompone fino alla fine e la persistenza è lunga e piacevole.

La combustione e la meccanica sono state perfette, mai una correzione per tutta la fumata.
E’ un sigaro eccellente perché garantisce un ottimo equilibrio tra ricchezza di aromi e forza nicotinica, che è ben presente, ma mai fastidiosa.

VALUTAZIONE – 90 – ECCELLENTE

SIGARO ECCELLENTE