Nicarao Clasico Anno VI Gordito

Posted On 22/06/2013

Nicarao-Clasico-Gordito-1Ho catturato un folletto della foresta buia, vive in un reame magico, misterioso e fatato in una località segreta nel cuore della valle di Jalapa in Nicaragua. Precisamente un Gordito, uno spiritello malizioso che da del filo da torcere a tutti coloro che vi entrano in contatto, ma io sono riuscito a catturarlo, ad addomesticarlo. Non è stato per nulla semplice ma ora che è in mano mia… me lo fumo!
Suona strano lo so ma la prerogativa del folletto Gordito è che si può fumare, a patto che siate in grado di padroneggiare il suo caratterino spigoloso e, malgrado le piccole dimensioni, domare la sua discreta forza.

La malizia che lo contraddistingue si traduce in imprevedibili incantesimi e magie ai vostri danni, tranquilli però perchè sono di fatto innocue e non nuociono in alcun modo. Sa anche essere affascinante perchè a suo modo cerca di conquistarti con la dolcezza della frutta secca, degli umori della sua terra ma contemporaneamente ti stuzzica con il piccantino del pepe sulle labbra quasi a farti capire che poi, sotto sotto, è comunque un folletto pazzerello e imprevedibile.

All’accensione, wow, parte a razzo nel tentativo di divincolarsi e quasi ci riesce prendendomi di sorpresa. Fortunatamente me lo aspettavo, visto il suo caratterino, riesco a contenerlo ma lui lancia un incantesimo che lascia in bocca sentori di legno e terra. Insiste ancora, non vuole darsi per vinto e usa la sua polvere magica che crepitando e scoppiettando riveste il mio palato di pepe, percepisco anche aromi tostati di nocciola forse residuo della combustione della polvere magica. Sa essere malizioso ma anche vario e divertente e quando si placa cerca di rabbonirmi, di farsi perdonare, con una dose spettacolare di cremosità che sembra quasi una colazione a base di caffè con pane imburrato… che dire? Ci sa fare il piccoletto.

Nicarao-Clasico-Gordito-2Capito che con la forza non poteva avere la meglio su di me, continua con il suo gioco suadente a base di incantesimi di frutta secca a cui aggiunge un bellissimo retrogusto speziato che mi ricorda i chiodi di garofano. E’ un furbetto, burlone e anche simpatico e per non sfatare il suo personaggio giocherella ancora con i miei sensi virando verso la nocciola e il caffè tostato, con spezie in sottofondo. Non bisogna però distrarsi perchè lui, se lo percepisce, tenta subito di divincolarsi con una forza media, anzi medio alta che può anche cogliere di sorpresa, se invece prestate la dovuta attenzione godrete del gioco a cui state partecipando.

Burla dopo burla, incantesimo dopo incantesimo arriviamo alla fine dei giochi, ad un finale che mi ricorda il retrogusto di alcuni Rum caraibici, un misto di dolcezza e tostato che con le spezie in sottofondo da una sensazione quasi alcolica e… ahia! mi ha morso, almeno è quello che inizialmente credevo ma più realisticamente mi sono scottato le dita. Che ci volete fare ero tanto rapito dalla fumata che non mi sono accorto di essere arrivato pericolosamente vicino, con il braciere, alle mie dita. Mamma mia che bontà!

Ora è venuto il momento di lasciarlo andare, di lasciarlo tornare a rifugiarsi nel folto della foresta ed io gentilmente allento la presa e lo guardo allontanarsi. Sorrido e forse mi sono immaginato tutto ma fumare il sigaro è anche questo, evasione dalla realtà e senza nemmeno utilizzare sostanze “allucinogene”… che volete di più? Abbasso lo sguardo e resto meravigliato, lo vedo riposare in pace nel portacenere, allora avete ragione ho immaginato tutto però è stata una bella storiella con solo il rimpianto che sia durata poco.

Scheda tecnica

  • Origine: Nicaragua
  • Formato: 50 RG x 4 1/8″
  • Fascia: Nicaragua – Jalapa Valley
  • Sottofascia: Nicaragua
  • Ripieno: Nicaragua
  • Forza: Medio alta
  • Costo: €5.50
  • Importatore: Cigars & Tobacco – Lubinsky

VALUTAZIONE – ECCELLENTE

SIGARO ECCELLENTE

Written by Andrea Zambiasi

Facciamo Puff nasce per dare voce ad una passione che oramai coltivo da molto tempo, quella dei sigari. Non mi considero un esperto di sigari (etichetta che odio) ma un consumatore "attento" a cui piace condividere le sue esperienze emozionali con altri consumatori.

Related Posts

Balmoral Añejo XO Gordito

Balmoral Añejo XO Gordito

L’adrenalinica espressività di questo Balmoral Añejo XO Gordito continua come non ci fosse un domani, emettendo tonnellate di fumo tanto da sembrare un diffusore di essenze. Ma cosa hanno usato al posto del tabacco?

Bellas Artes Maduro Robusto

Bellas Artes Maduro Robusto

Con un’opera d’arte bisogna avere il comportamento che si ha con un gran signore: mettervisi di fronte e aspettare che ci dica qualcosa. – Arthur Schopenhauer – e questo Bella Artes Maduro Robusto ne ha parecchie di cose da raccontare, a cominciare dal nome “Bellas Artes” o belle arti in italiano.

Arturo Fuente Don Carlos Personal Reserve Robusto

Arturo Fuente Don Carlos Personal Reserve Robusto

Come spesso accade con la Arturo Fuente anche per i Don Carlos Personal Reserve sembra scatti una sorta di omertà, o forse è solo marketing, ma in ogni caso i dettagli del blend non sono divulgati e non sono divulgate nemmeno eventuali differenze fra questo e l’Eye of the Shark. Quello che trapela è il fatto che il blend sembra sia una versione rivisitata di quello personale di Carlos Fuente Sr., il patriarca. Sti cazzi…

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Pin It on Pinterest

Share This