Prima ancora di fumarlo ne avevo sentito molto parlare, sia per il riconoscimento di Cigar Aficionado (The 25 Best Cigars of the Year 2012 con il Toro) che per il generale apprezzamento oltre oceano. Diverso in molti sensi dalle linee e stile della My Father Cigars, un tributo alla tradizione cubana di famiglia ma che imbocca una strada che si discosta dai concetti di possenza di corpo, di forza nicotinica e sferzate pepate. Strada intrapresa da molti altri brand, sposando concetti quali medio corpo e forza media, come Joya de Nicaragua con la linea CyB.

Sapevo già che era più gentile, bucolico pur essendo un puro Nicaraguense ma non immaginavo potesse essere così tremendamente bello a vedersi ed espressivo nelle sue gentili sfumature aromatiche. La manifattura è semplicemente perfetta e di altissimo livello ma è nella veste estetica che immediatamente colpisce. Adornato da una fascetta strabiliarmente complessa, intricata e rinascimentale come un quadro di Tiziano o Botticelli. Un’opera d’arte e ci si perde ad ammirarla.

Flor-de-las-antillas-robusto-1

Non viene spesso dato, da noi fumatori, il giusto tributo a questi accessori, a questi particolari di contorno che nella fretta spesso sfuggono. Sforzatevi di rimirarla, per cogliere completamente le sue sfumature artistiche. L’immagine che campeggia è di due donne al lavoro nei campi di tabacco, una vestita e l’altra nuda. Una visione che ricorda, come dicevo, i quadri rinascimentali complice anche le spettacolari tinte pastello e le delicate sfumature di colore diverse da quanto sinora abbiate mai visto.

Una scelta elegantissima e controcorrente perchè molto spesso le aziende usano proprio i toni accesi e forti per attirare i consumatori una volta esposti i sigari negli scaffali dei negozi di tabacco. Una fascetta che rende giustizia anche alle caratteristiche di fumata di questo sigaro, una sorta di simbiosi estetico/qualitativa che eleva questo prodotto al rango delle grandi realizzazioni.

Di foggia leggermente box pressed e vestito di una meravigliosa foglia da fascia rossiccia e liscia, bellissima, regala fin dai primi contatti fisici una stupenda dolcezza cioccolatosa, quasi mielosa ma anche seducente e carnosa per le sfumature sensuali di pelle e spezie che regala. Il primo bacio di questa beltà fa trasparire un po’ dei suoi nobili natali, intendiamoci niente a che vedere con le bombe speziate di Don Pepin. Gentili note pepate su legno pian piano scemano regalando una armonica dolcezza cioccolatosa ed un fumo cremoso che delizia il palato.

Armonia ed eleganza sono le caratteristiche che sorprendono di più, quasi ci si aspettasse che da un momento all’altro la mano di Don Pepin dia la sferzata che tanto amiamo nei suoi prodotti. Invece lui resta gentile e gustoso e comincia a virare verso intense note di moka. Note non così prepotenti come spesso capita in molti sigari di questi territori, ma sottili e sfumate, quasi a suggellare il contesto bucolico dell’insieme.

Flor-de-las-antillas-robusto-2

Tutto resta cremoso e di una dolcezza quasi stucchevole. Un perfetto mix di nocciola, pelle, caffè e legno che non si stravolge mai completamente ma giocherella con queste sfumature restando bilanciatissimo. Certo potrebbe essere più complesso ma non fa affatto rimpiangere questa manchevolezza restando piacevole e di gran soddisfazione.

Una realizzazione eccellente, di medio corpo e forza, intrigante e che ci fa assaporare un nuovo e diverso modo di fumare Nicaraguense. Elegante e cremoso, adatto a tutti e adatto ad ogni momento della giornata ma a me personalmente manca un po’ il “WOW” factor di Don…

Scheda tecnica

  • Origine: Nicaragua
  • Fabbrica: My Father Cigars S.A.
  • Formato: Robusto – 50 RG x 5″
  • Fascia: Nicaraguan Sun Grown
  • Sottofascia: Nicaragua
  • Ripieno: Nicaragua
  • Forza: Media
  • Prezzo: 7,50€
  • Confezionamento: 20 sigari – 150€
  • Importatore: Cigars & Tobacco – Lubinsky

VALUTAZIONE – 91 – ECCELLENTE

SIGARO ECCELLENTE