Davide Mulas

Contributor

Il sigaro

Nazione – country: U.S.A.

Manifattura – factory: El Titan De Bronze

Fascia – wrapper: Ecuador Habano

Sottofascia – binder: n/a

Ripieno – filler: Rep. Dominicana & Nicaragua

Formato – vitola: Lancero

Lunghezza – length: 7 ½ inch.

Ring Gauge: 38

Body: Medium to Full

Euro: non importato

La fumata

La Palina è sicuramente un brand in grossa trasformazione grazie agli inserimenti di personaggi come Clay Roberts e Sam Phillips, precedentemente impegnati nel comparto marketing rispettivamente per Alec Bradley e Rocky Patel. Questo ha sicuramente portato alla volontà di introdurre nuove linee sul mercato americano prima e mondiale poi, tra cui la serie Illumination, presentata all’IPCPR 2016.

Il sigaro si presenta avvolto in una fascia Ecuador Habano molto bella, luminosa e ben tesa. La costruzione e il riempimento sono buoni. A crudo il sigaro è molto profumato, si sentono intensamente e distintamente profumi di legno, pepe e cacao.

L’inizio della fumata esce dai canoni La Palina, poco intenso a livello aromatico e decisamente asciutto, sensazione che se dovesse continuare non sarebbe per me piacevole. Con l’avanzare dei puff fortunatamente la sensazione dry tende a scemare, il sigaro perde una leggera acidità iniziale per virare nettamente su registri più dolci e piacevoli.

Gli aromi percepiti a crudo si presentano anche in fumata con spezie, legno di cedro e pepe a farla da padroni, ma con piacevoli sfumature di caffè e miele che attenuano la piccantezza sulla lingua.

Il tiraggio del sigaro è stato regolare per tutta la fumata, qualche problema a livello di combustione che è stata troppo irregolare e ha richiesto più di una correzione al braciere.

Note positive: buona complessità aromatica, una bella evoluzione, lunga persistenza al palato.

Note negative: inizio deludente, combustione irregolare, prezzo leggermente elevato.

Il verdetto

IL VERDETTO - MOLTO BUONO (VERY GOOD)

Se ti è piaciuto questo post condividilo utilizzando i pulsanti sottostanti. Condividere non è un’operazione da cervelloni dell’MIT, non porterà via troppo tempo, è facile e non costa nulla, ma certamente mi aiuta a crescere.

If you enjoyed this post please share it using the buttons below. Sharing doesn’t require an MIT brain, it’s fast, easy and free but it helps me to grow my audience.