AB-Mundial

Un progetto che Alan Rubin, fondatore della Alec Bradley, ha inseguito per ben 5 anni e di cui aveva già in mente il nome: “Mundial”. La parola che a noi probabilmente ricorda il calcio ha invece delle radici più profonde ed il suo significato è globale ed è stata scelta da Rubin per evocare una fumata speciale che, nelle sue speranze, porterà la sua azienda ad un nuovo e diverso livello di notorietà. La genesi è stata però lunga ed ogni volta che era vicino al completamento subentrava sempre qualcosa di non previsto che faceva slittare il progetto Mundial nel dimenticatoio ma ora finalmente sono riusciti a finalizzarlo.

“For the last few years, every time I went down to Honduras, no matter what I smoked, I always had Mundial on my mind,” ha detto Rubin in una interviste per Cigar Aficionado. “I knew what we wanted, but it had to happen organically. It’s finally going to be released.”

Inizialmente non avevano il blend giusto poi il successo dell’Alec Bradley Prensado (Sigaro dell’anno 2011 per Cigar Aficionado) ha interferito nei progetti e volutamente Rubin ha preferito non confondere il mercato con un’altra linea produttiva. Poi, più di un anno fa, Rubin finalmente trova il giusto “gusto” che stava cercando:

“We had eight blends, smoked through the eight, but I couldn’t wrap my head around it. So I sat on it. Ten months ago, I said ‘Let’s revisit that blend.'”

Finalmente il blend prende forma nel modo che Rubin voleva, fascia esterna della regione di Trojes in Honduras (che Alec Bradley utilizza anche per i Prensado), due foglie per il sottofascia, una dall’Honduras e l’altra dal Nicaragua, quattro varietà di tabacco del Nicaragua e Honduras per il ripieno con una netta predominanza di ligero di Estelí.

La produzione sarà limitata nei quantitativi e per il 2013 sono previsti 3.000 box da 20 sigari ciascuno.

I sigari hanno una foggia intrigante e vecchio stile con un piede a forma di lancia, le dimensioni varieranno dai 48 di RG x 4 1/4 pollici fino ai 52 di RG x 7 pollici con un prezzo, per il mercato Americano che varierà dai 9.95$ ai 15.95$ a sigaro. I Mundial debutteranno ufficialmente all’International Premium Cigar & Pipe Retailer trade show in Las Vegas questo mese.

Gli Alec Bradley Mundial saranno prodotti presso la fabbrica Raices Cubanas in Honduras, fabbrica che produrrà anche un’altra nuova linea di cui però non si hanno anticipazioni al momento.

AB-Mundial_2