Camacho SHELLBACK EL 2015

Friend's Smoke

Posted On 16/08/2017

Giuseppe Stucchi

Collaboratore, Facebook

Presentato nel 2015 questo sigaro è il primo di una linea che Camacho vuole dedicare alla Fratellanza. Shellback è la denominazione di un rito di passaggio per i marinai che, per la prima volta, attraversano l’Equatore, non a caso sono stati scelti i tabacchi, la fascia proviene dall’Equador (al punto zero dell’Equatore) mentre sottofascia e ripieno provengono dal Nicaragua (a nord dell’Equatore).
Il sigaro si presenta di ottima fattura, con una bella fascia liscia e lucida e di un bel colore marrone intenso.

A crudo si avvertono terra e leggere nuances fruttate.

All’accensione si presenta un buon pepe nero leggermente piccante al naso. I tabacchi nicaraguensi fanno il loro lavoro donando alla fumata una decisa e notevole intensità.

La fumata si mantiene su una forza media e il sigaro acquista maggiore struttura, evidenziando aromi speziati, frutta secca (con prevalenza di noci e fichi) terra umida e legno naturale, mentre in sottofondo emerge una conturbante dolcezza.

Un’ottima combustione e un fumo cremoso, denso e grasso riempiono il palato già ben salivato da una ottima acidità.

La fumata ora diviene più interessante, il gioco degli aromi si fa più complesso e la dolcezza, prima in sottofondo, emerge notevolmente con sentori cremosi e di caffè mielato, bilanciando un aumento della forza e dell’intensità generale, che vede emergere il pepe, le spezie e la terra mentre si aggiungono anche gradevoli note caramellate.

Il finale non cambia le percezioni aromatiche, si è, e si resta, in una fase di pieno sapore e di pieno corpo.
In definitiva un sigaro che mantiene le promesse, dove i tabacchi nicaraguensi lasciano un’impronta notevole ben bilanciati dalla fascia Ecuador che conferisce un apporto aromatico eccellente. La buona complessità e l’ottimo bilanciamento consentono una fumata gradevole. L’eccellente combustione, il fumo denso e cremoso e l’ottima persistenza fanno il resto.

Si può tranquillamente parlare di un sigaro molto buono, adatto più (forse) a fumatori esperti ma (e perché no) ai meno esperti con voglia di provare confini nuovi!

Camacho SHELLBACK EL 2015

Honduras

Honduras

IL VERDETTO - MOLTO BUONO (VERY GOOD)
  • Medium full

Ring Gauge

Pollici

MANIFATTURA - FACTORY

Agroindustrias Laepe S.A.

FASCIA - WRAPPER

Ecuador Habano

SOTTOFASCIA - BINDER

Nicaragua

RIPIENO - FILLER

Nicaragua

Se ti è piaciuto questo post gentilmente condividilo utilizzando i pulsanti sottostanti. Condividere non è un’operazione da cervelloni dell’MIT, non ti porterà via troppo tempo, è sicuramente facile e non ti costa nulla ma certamente mi aiuterà a crescere.

If you enjoyed this post please share it using the buttons below. Sharing doesn’t require an MIT brain, it’s fast, easy and free but it help me to grow my audience.

Written by Andrea Zambiasi

Facciamo Puff nasce per dare voce ad una passione che oramai coltivo da molto tempo, quella dei sigari. Non mi considero un esperto di sigari (etichetta che odio) ma un consumatore "attento" a cui piace condividere le sue esperienze emozionali con altri consumatori.

Related Posts

Last Call Maduro Geniales

Last Call Maduro Geniales

Da qualche settimana, grazie a Cigars & Tobacco Italy S.r.l., sono disponibili neĺle tabaccherie italiane i Last Call Maduro che presentano una fascia Pennsylvania Broadleaf rispetto alla “classica” Habano Rosado; anche l’anilla è cambiata e, dal giallo e rosso, è passata ad un piu elegante fondo bianco con scritte oro.

El Viejo Continente Maduro Lancero

El Viejo Continente Maduro Lancero

Recensione by Massimo Del Prete Per “festeggiare” il ritorno a un’apparente normalità dopo la fase di lockdown dovuta al Covid-19, decido di restare nella mia comfort zone fumosa e cercare un formato lungo e stretto. Opto per questo bellissimo lancero che avevo...

El Viejo Continente Maduro Robusto

El Viejo Continente Maduro Robusto

Fumata di una novantina di minuti con una persistenza deliziosa.
Un bella traversata, piacevole e senza particolari imprevisti… e il tesoro? Beh… quello ce lo siamo appena fumato!!!

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pin It on Pinterest

Share This