Giuseppe Stucchi

Fumatore seriale, Facebook

Sto fumando il Camacho corojo. Questo sigaro più lo fumo più lo adoro, sarà una mia debolezza ma questo tabacco mi piace e mi intriga sempre più. Ha due anime distinte ma indissolubilmente unite.

Camacho Corojo

Due facce della stessa medaglia, diverse, ma parte di uno stesso meraviglioso manufatto. Unisce ad un gusto deciso e concreto un’eleganza e una dolcezza che ne fanno un capolavoro di equilibrio. Ti senti come un equilibrista che cammina su una corda tesa, ma il bilancere non è un’asta è questo sigaro che ti consente di andare veloce consapevole che arriverai al traguardo senza rischi.

È forse, a mio parere, l’eccezione alla regola della fisica in cui due poli non si respingono ma si uniscono…